Report di Vendemmia 2017 Col Vetoraz

La vendemmia 2017 Col Vetoraz si è conclusa e facciamo con voi il punto di un’annata che sarà ricordata come particolarmente complessa.

Ricordiamo tutti la primavera anticipata, che ha portato a un germogliamento inatteso, e che ha determinato a seguire dei danni da gelo nei vigneti situati fuori dall’area vocata. Ma è altrettanto noto il successivo ritorno alle temperature normali che ha ritardato la fioritura e ha permesso l’ingresso nel periodo vendemmiale nei tempi normali. 

L’andamento stagionale è stato poi caratterizzato da un susseguirsi di periodi con caldo anomalo a intervalli abbastanza regolari di piovosità. Un fatto che ha consentito alle piante di non andare mai in sofferenza idrica, manifestando invece una sofferenza da calore. Verso il periodo della vendemmia si è verificato un abbassamento di temperatura seguito da alcune piogge, condizioni che hanno favorito il mantenimento dell’equilibrio acido.

In questo scenario – spiega il nostro enologo e socio Loris Dall’Acqua - Col Vetoraz ha saputo selezionare le uve al momento della raccolta valutando con attenzione la provenienza e le giuste destinazioni di ogni parcella e riuscendo infine a garantire comunque un livello qualitativo globalmente molto buono.” 

 

 

 

 

 

articoli correlati

Le festività sono un'occasione di celebrazioni, rese ancora più luminose dai Valdobbiadene DOCG Col Vetoraz. Nella nostra proposta, tutta l'eleganza del Valdobbiadene Superiore di Cartizze DOCG, vino inconfondibile per i brindisi o come idea regalo. ...
You can already breathe Christmas air in Col Vetoraz: the lively atmosphere of the toasts and the conviviality of the 2019 festivities, sees our bubbles of excellence ready to be the undisputed protagonists on the dinner tables....
You can already breathe Christmas air in Col Vetoraz: the lively atmosphere of the toasts and the conviviality of the 2019 festivities, sees our bubbles of excellence ready to be the undisputed protagonists on the dinner tables....